Strisce blu, per i tecnici del ministero «vanno bene»
Parcheggi a pagamento a San Donato(New Press Service)

San Donato: il ministero boccia i ricorsi contro le “strisce blu”

Da Roma il via libera al piano della sosta decollato il 2 aprile tra molte polemiche

I parcheggi tornano blu a San Donato. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dato infatti regione al Comune sul parcheggi a pagamento, respingendo il ricorso che era stato presentato nell’aprile scorso da tre cittadini sandonatesi. L’istanza è stata accolta solo per quanto riguarda il provvedimento “provvisorio” con il quale erano stati dedicati ai dipendenti comunali 40 stalli collocati in prossimità del municipio (in attesa che venisse valutato l’eventuale asservimento al Comune degli spazi in questione). Ma la procedura si è poi interrotta con la decisione intrapresa dall’amministrazione comunale di compiere un passo indietro rispetto alla strategia imboccata in un primo tempo.

Pertanto dall’1 giugno negli stalli vicini al palazzo municipale le strisce gialle sono state tinte di bianco e i posti auto sono quindi tornati a disposizione della cittadinanza gratuitamente, come avevano del resto chiesto anche alcuni consiglieri comunali del Pd.

Per il resto, il piano sosta che è decollato il 2 aprile su circa 2.800 spazi, dove sono stati installati i parchimetri, per il ministro Danilo Toninelli è regolamentare.

Si chiude così un capitolo che aveva richiamato grande attenzione soprattutto tra il fronte di sandonatesi che si erano uniti in una tenace protesta.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 1 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.