Nuove sale operatorie a Vizzolo, entreranno in funzione domani
Vizzolo Predabissi, l’ospedale

Conto alla rovescia per il “debutto” delle nuove sale operatorie dell’ospedale di Vizzolo

Il nuovo blocco chirurgico all’avanguardia sarà poi inaugurato in luglio dall’assessore regionale Gallera

Conto alla rovescia per “debutto” del nuovo blocco operatorio dell’ospedale di Vizzolo. Da domani i chirurghi cominceranno a lavorare nelle nuove sale operatorie all’avanguardia, anche se l’inaugurazione ufficiale sarà a metà luglio alla presenza dell’assessore regionale Giulio Gallera. «Vogliamo che al momento del taglio del nastro - afferma il direttore generale Angelo Cordone - le sale siano già a pieno regime».

E spiega: «In questi giorni, per consentire il trasloco dalle vecchie alle nuove sale, abbiamo garantito le urgenze e limitato gli interventi in elezione. Le operazioni di trasloco sono continuate anche domenica».

«Le sale, 8 in tutto - spiega il manager ,- sono arredate con strumentazioni all’avanguardia. Il progetto di rifacimento dell’area chirurgica è stato finanziato con i fondi del settimo atto integrativo della Regione».

Al momento del suo insediamento, a Vizzolo, tra dicembre e gennaio, Cordone aveva annunciato di voler dare un’accelerata ai lavori del blocco chirurgico. Ne vuole fare uno dei punti di forza dell’ospedale Predabissi. Dopo le sale chirurgiche toccherà ai lavori da 27 milioni per il restyling dei reparti, a partire da quello di medicina, il più vecchio di tutti dal punto di vista edilizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.