Sui banchi del minimarket tanti prodotti già scaduti
La merce sequestrata durante l’operazione della polizia locale

Prodotti scaduti sequestrati nel minimarket etnico di San Giuliano

Una cinquantina di articoli sequestrati dalla polizia locale, il titolare multato di 400 euro

Blitz del nucleo di sicurezza urbana della polizia locale di San Giuliano in un minimarket etnico della città. Gli agenti hanno sequestrato una cinquantina di articoli alimentari per i quali era già stato superato il termine minimo di consumazione. A carico del titolare dell’esercizio commerciale è stata comminata una multa da 400 euro.

Passando sotto la lente d’ingrandimento gli alimenti in esposizione, gli agenti sangiulianesi hanno trovato irregolarità su gran parte della merce. Sono stati trovati ortaggi, come i fagioli, o latticini, come formaggi e yogurt, o ancora panna, ma anche creme, dolci e risotti pronti, tutti “fuori legge”, in quanto posti in vendita da un giorno a varie settimane oltre la data di consumazione indicata sulla confezione.

Al comando dei vigili le segnalazioni non mancano

Il blitz, comunque, non è stato affatto casuale. Il negozio era monitorato da diverso tempo. la struttura da diverso tempo, e iI gestore era già finito nei guai per la somministrazione di bevande alcoliche nelle fasce orarie non consentite. Oltre a ciò, alle istituzioni erano già arrivate numerose segnalazioni riguardanti la presenza all’interno del minimarket di prodotti venduti ben oltre il termine minimo di conservazione prescritto sulla confezione. Per ora. il commerciante se l’è cavata con una multa minima, perché tutti i prodotti era posti in vendita in data successiva al termine minimo di conservazione, ossia si tratta di prodotti con la dicitura “da consumarsi preferibilmente” e non dopo la scadenza (con la scritta “da consumarsi entro il”).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.