Il nido Girotondo resta nel mirino: la terza incursione del senzatetto
Ieri mattina, la polizia di Stato e la polizia locale hanno effettuato il sopralluogo all’asilo Girotondo di Robadello

Il nido Girotondo resta nel mirino: la terza incursione del senzatetto

Lodi, l’assessore ha promesso ai genitori che sarà rimesso in funzione l’allarme

Terza incursione in poco più di una settimana all’asilo nido Girotondo. Nel week end, un uomo si è introdotto ancora nella struttura di piazza Gobetti. Ad accorgersi sono state le bidelle e le maestre, ieri, mattina alle 7.30, quando si sono presentate al lavoro. Il senzatetto, questa volta, ha provato ad entrare dalla solita finestra, ma i tecnici del Comune avevano messo i ganci e non ce l’ha fatta.

Allora ha provato ad entrare altrove e ha trovato la serranda alla quale non erano stati messi i ganci. II sistema di protezione, infatti, è stato installato venerdì scorso, ma i ganci non erano stati numericamente sufficienti a ultimare il lavoro. E il senza tetto ne ha approfittato. Il personale ha trovato la serranda alzata e la finestra aperta, lungo la facciata laterale, ma senza segnali di scasso. Probabilmente, l’apertura è stata facilitata dalla presenza di serramenti vecchi.

Il giaciglio nell’asilo nido

Ieri mattina, sul posto sono arrivati subito una squadra della polizia, la pattuglia della polizia locale e l’assessore alle politiche sociali Maria Grazia Sobacchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.