Autista di Mediglia aggredito a Milano
L’aggressore ha lanciato una bottiglia contro il pullman

Autista di Mediglia aggredito a Milano

È un 59enne di Bettolino il dipendente Atm picchiato nella notte tra venerdì e sabato

È un 59enne di Bettolino il dipendente Atm picchiato nella notte tra venerdì e sabato da un passeggero ubriaco che ha lanciato una bottiglia contro il pullman e poi ha colpito con un pugno il conducente. L’autista di Atm – M. M., un 59enne di Bettolino - è finito in ospedale e il suo aggressore – un cileno di 39 anni - è stato denunciato a piede libero per lesioni, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.

Ha ricevuto la solidarietà dei colleghi, il messaggio di vicinanza dell’assessore alla Mobilità di Milano Marco Granelli, mentre sabato a fargli visita sono arrivati il vice sindaco di Mediglia Gianni Fabiano e il capogruppo di Fratelli d’Italia in regione Lombardia Franco Lucente.

L’autista ferito insieme a Franco Lucente

«Poteva finire molto peggio – commenta Franco Lucente -: questa volta sono stati 15 giorni di prognosi, ma domani cosa potrà accadere? L’aggressore è a piede libero, può tornare sui bus e ripetere quello che ha fatto. Servono leggi severe, certezza della pena».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.