In arrivo una cittadella della salute alle “case dei salariati” sulla Cerca
Le tre “case dei salariati” lungo la provinciale Cerca all’ingresso del paese

In arrivo una cittadella della salute alle “case dei salariati” sulla Cerca

Colturano, i fabbricati sono composti da 18 appartamenti, tre dei quali occupati

Il Pio Albergo Trivulzio, con gli Istituti Martinitt e Stelline, lancia un’opzione urbanistica importante per Colturano: la possibile trasformazione in centro socio-sanitario delle “Case dei salariati”, inconfondibile trio di palazzine lungo la Cerca, con accesso da via Vittorio Emanuele 3.

L’azienda milanese, titolare di molti edifici rurali ed ex cascine in condizioni precarie nel Nucleo di antica edificazione di Colturano, stavolta coglie di sorpresa e lancia l’operazione centro socio-sanitario, centro medico o housing sociale sugli edifici che ogni abitante di lungo periodo nel Sudmilano ha imparato a identificare come biglietto d’ ingresso al paese dalla Cerca.

Non si tratta di una vendita, al momento, ma di una raccolta di progetti preliminari o disegni di massima da parte di eventuali operatori nel settore preso in considerazione.

Al momento la serie di edifici disposti a schiera fra la provinciale 59 e la ciclopedonale che la affianca risultano in parte ancora abitati. Due palazzine su tre sono completamente libere da inquilini, mentre una - la più vicina alla provinciale - presenta tuttora tre appartamenti affittati su sei. Quindi un’eventuale operazione di ristrutturazione e riconversione dovrebbe attendere l’esaurimento dei canoni di locazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.