Trovato morto vicino ai binari, si indaga sulle ultime ore del 21enne
Il recupero del cadavere

Morto accanto ai binari, i carabinieri ricostruiscono le ultime ore del 21enne

Il macabro ritrovamento lunedì a Tavazzano: la vittima è di Melegnano

Nelle ultime ore di vita del 21enne trovato cadavere lunedì mattina nei campi di Tavazzano potrebbe esserci la “chiave” per risolvere il giallo di una morte ancora avvolta nel mistero. La squadra mobile della questura di Lodi è al lavoro in queste ore per ricostruire gli ultimi movimenti e gli incontri di Victor Manuel Corvera Leiva, originario del Salvador e residente a Melegnano in via Campania, nei pressi della stazione.

Si tratta di un 21enne senza particolari precedenti penali e in regola col permesso di soggiorno; viveva con la mamma e la sorella e da qualche mese pare avesse anche trovato un lavoro.

In base a quanto emerso finora, il giovane sarebbe venuto a Tavazzano in treno quella sera. Per questo gli agenti hanno acquisito le immagini delle telecamere di quella zona per capire a che ora sia arrivato e se fosse solo o in compagnia di qualcuno.

Leggi l’approfondimento sull’edizione de «Il Cittadino» in edicola mercoledì 5 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.