Portava la cena ai clienti vip: lascia dopo 40 anni il “maitre”
Secondo da sinistra Antonio Modugno insieme ai titolari del locale

Melegnano saluta il maitre dei vip

Lascia il servizio dopo oltre 40 anni Antonio Modugno, il ragazzo di Lucania che doveva fare il parrucchiere e che invece ha servito “Al Telegrafo” cantanti, sportivi e politici famosi

Ha servito generazioni di clienti, vip compresi, da cantanti quali Claudio Villa e i Matia Bazar a stelle del calcio come Roberto Donadoni, passando per politici di grido quali Pierluigi Bersani e Ignazio La Russa. E adesso, dopo oltre 40 anni di servizio, è finalmente pronto a godersi un po’ di meritatissimo riposo. Melegnano saluta gli ultimi giorni di lavoro di Antonio Modugno, il ragazzo di Lucania arrivato all’ombra del castello a 16 anni per fare il parrucchiere, ma poi diventato lo storico maitre-tuttofare de “Il Telegrafo”, il prestigioso albergo-ristorante di via Zuavi.

Sempre cortese, rispettoso ed educato, negli anni Modugno è diventato una vera e propria istituzione per l’albergo-ristorante in zona stazione, nella cui gestione alla mamma Giancarla si sono affiancati i figli Gabriella e Guido.
«Complice la presenza della casa discografica Ariston nella vicina San Giuliano, negli anni Ottanta abbiamo ospitato i cantanti Raoul Casadei, Donatella Rettore e i Matia Bazar, che si trattennero addirittura un mese - sono ancora le sue parole -. Al “Telegrafo” hanno fatto tappa il celebre Claudio Villa, il campione del calcio Roberto Donadoni, i politici Ignazio La Russa e Pierluigi Bersani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.