Salasso tassa rifiuti, arriva un esperto Le opposizioni restano sulle barricate
Manifestazione contro la Tari a Melegnano (foto d’archivio)

Melegnano, sul caso della tassa rifiuti arriva un consulente esterno

Dopo le forti polemiche al via la revisione del regolamento Tares e Tari

Prende il via l’iter per rivedere il regolamento di Tares e Tari di Melegnano, i cui arretrati stellari in questi mesi hanno provocato vibranti polemiche. Nel consiglio comunale di venerdì sera la maggioranza di Pd e Rinascimento melegnanese ha approvato la variazione al piano delle consulenze, in virtù della quale palazzo Broletto assolderà un esperto del settore per verificare la fattibilità tecnica della revisione del regolamento. Il tutto, va da sé, non senza accese polemiche con le minoranze.

Vito Bellomo

Le opposizioni, infatti, continuano a restare sulle barricate, e al momento del voto hanno abbandonato l’aula consiliare. «Nonostante li ritenessimo necessari per un supporto di carattere tecnico, i revisori dei conti non sono presenti in consiglio comunale - ha incalzato l’ex sindaco di Forza Italia Vito Bellomo -. Anche in assenza di qualsiasi tipo di coinvolgimento da parte della maggioranza, non siamo dunque in grado di valutare il documento». Il capogruppo consiliare della Lega, Giuseppe Di Bono, ha imputato a palazzo Broletto «una mancanza di considerazione», mentre l’altro ex sindaco, Pietro Mezzi, oggi leader in consiglio comunale della sinistra locale, ha parlato senza mezzi termini di «un percorso amministrativo caotico e costellato di errori».

Giunta e maggioranza, dal canto loro, hanno difeso a spada tratta l’operato dell’amministrazione: «Con il sindaco Bertoli siamo in perfetta sintonia, non ci sono né panico né caos - ha dichiarato l’assessore al bilancio Marco Pietrabissa -: in nove mesi stiamo recuperando gli errori dei cinque anni passati». Sulla stessa lunghezza d’onda gli interventi dei capigruppo di Pd Alberto Corbellini e Rinascimento melegnanese Alberto Spoldi con lo stesso Bertoli, che ha rilanciato sulla tariffa differenziata in tema di tassa rifiuti, grazie alla quale sarebbe tra l’altro possibile agire in via retroattiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.