Un weekend nel segno dell’instabilità

Un weekend nel segno dell’instabilità

Tra scrosci e temperature in calo secondo 3BMeteo il tempo al Nord peggiorerà

Occorrerà vestirsi un po’ “a cipolla” in questo fine settimana nel Lodigiano. O almeno così suggeriscono le previsioni di 3BMeteo, che dopo la breve tregua soleggiata che ha caratterizzato la parte centrale della settimana annunciano un weekend di tempo decisamente variabile, nel quale potrebbero non mancare scrosci e sbalzi di temperature, comunque in calo.

Il peggioramento inizierà subito. «Non c’è tregua in questo maggio tormentato: anche il fine settimana vedrà tempo instabile a tratti perturbato questa volta per colpa di un vortice mediterraneo – conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara -. Sabato ritroveremo qualche rovescio o temporale al Nord, in primis su Alpi, Prealpi e pedemontane ma con occasionale interessamento anche della Valpadana entro le ore serali. Inizialmente discreto al Centrosud pur con nubi in aumento e qualche acquazzone lungo l’Appennino; già sulle Isole Maggiori tuttavia ritroveremo molta nuvolosità con prime piogge in arrivo».

Se al Centrosud la domenica sarà anche peggiore, «andrà un poco meglio al Nord, salvo locali piogge tra Liguria, basso Piemonte, Emilia Romagna e qualche acquazzone o temporale ancora una volta su Alpi e Prealpi». Le temperature comunque «torneranno nuovamente a calare, portandosi ben al di sotto delle medie del periodo per quanto riguarda le massime».

E l’estate? Attenzione, perché come avverte il meteorologo, la situazione di incertezza non finirà qui: «La nuova settimana partirà molto instabile, con piogge sparse e qualche temporale da Nord a Sud, ancora una volta accompagnate da temperature piuttosto basse per il periodo. Nei giorni a seguire potrebbe poi giungere l’ennesimo impulso freddo dal Nord Europa, responsabile di ulteriori acquazzoni e calo delle temperature specie al Centronord, contestualmente al ritorno della neve sulle Alpi sin sotto i 2000m. Per il tanto sospirato arrivo dell’alta pressione con tempo più stabile bisognerà probabilmente attendere i primi di giugno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.