Incidenti sul lavoro, convocato un vertice in prefettura
I soccorritori davanti alla Flexotecnica di Tavazzano

Incidenti sul lavoro, convocato un vertice in prefettura

Servirà per fare il punto sul fenomeno e individuare strategie per migliorare la sicurezza

Raffica di incidenti sul lavoro, scatta il vertice in prefettura. Dopo gli episodi della scorsa settimana, tre in pochi giorni, i più gravi a Codogno e Tavazzano, il prefetto Marcello Cardona ha deciso di convocare per il 24 maggio la Conferenza provinciale permanente in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Attorno a un tavolo si riuniranno quindi i vertici provinciali di Inail, Inps, Ispettorato del Lavoro, Ats Milano e forze dell’ordine, oltre alle associazioni di categoria, all’Anmil e ai sindacati. L’obiettivo sarà fare un’analisi dell’andamento del fenomeno, individuare i settori più a rischio e creare una collaborazione fra i vari enti che permetta di arginare questa escalation di incidenti.

L’intervento a Codogno per un uomo folgorato dai cavi dell’alta tensione

Gli incidenti più gravi erano stati a Tavazzano, dove un operaio 49enne era stato colpito al volto da un pezzo del macchinario che stava smontando, e a Codogno, dove invece uno spazzacamino 35enne si era avvicinato troppo ai cavi dell’alta tensione restando folgorato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.