Sogno svanito, della cartiera si sono ormai perse le tracce
L’area della ex Gulf sulla quale avrebbe dovuto insediarsi una maxi cartiera

Maxi cartiera, un sogno in fumo?

Il progetto dei turchi che avrebbe dovuto portare 500 posti di lavoro a Bertonico sembra finito nel dimenticatoio

Maxi cartiera, addio? Purtroppo sembra proprio di sì. Del grande progetto di uno stabilimento turco a Bertonico, che avrebbe dovuto portare 500 posti di lavoro, si sono infatti perse le tracce. Dall’incontro avvenuto negli uffici regionali la scorsa estate fra Regione, Provincia, Comune e imprenditori, pare dunque che l’iter, che è di competenza regionale, non sia proseguito. E forse non è neppure mai iniziato.

L’area ex Gulf, su cui insiste l’ipotesi cartiera, è un comparto il cui recupero risale al 1995 con l’avvio della bonifica del terreno e la costruzione delle opere di urbanizzazione. Su una parte della superficie negli anni si sono sviluppate nuove aziende (Sovegas, Sasol, Sorgenia), mentre un’altra ampia fetta è rimasta deserta. Con il collaudo definitivo dell’area, ottenuto alla fine del 2013, anche gli altri terreni sono diventati disponibili a tutti gli effetti per l’insediamento di aziende, ad eccezione, Pgt alla mano, delle imprese ad alto rischio di incidente rilevante. Ma quella della cartiera, sembrava un’ipotesi azzeccata. Solo che, d’improvviso, il progetto sembra finito nel nulla.

Il sindaco di Bertonico Verusca Bonvini

Eppure della cartiera turca si è discusso per almeno due anni: l’investimento dei turchi di Eren, infatti, sembrava operazione imminente dopo l’accordo siglato fra proprietà dei terreni e imprenditori a fine 2017, la visita in Turchia dell’ex amministrazione provinciale (presidenza Soldati), il sopralluogo all’area dismessa avvenuto nel gennaio 2018 e l’incontro regionale della scorsa estate. Ad oggi però nessuno ha ufficialmente decretato che l’ipotesi cartiera sia davvero sfumata, che sia quindi un “capitolo chiuso”. E mentre i cittadini sono disorientati, anche il sindaco di Bertonico, Verusca Bonvini, ammette laconica «Non ho novità». E il progetto-sogno sembra sempre più destinato a rimanere su... carta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.