Spazzacamino folgorato a Codogno, ora è in ospedale a Lodi
Codogno, i soccorsi all’operaio fulminato

Spazzacamino folgorato a Codogno, ora è in ospedale a Lodi

L’uomo era al lavoro vicino a un palo della luce in vicolo Roggia Abbadessa

Operaio fulminato mentre è al lavoro: è accaduto poco fa a Codogno in vicolo Roggia Abbadessa: sul posto sono subito accorsi i soccorritori del 118, vigili del fuoco e carabinieri. L’operaio è stato stabilizzato ed ora è in corso il suo trasporto in ambulanza all’ospedale Maggiore di Lodi.

È un 35enne di Gadesco, in provincia di Cremona, il giovane operaio che questa mattina è stato attraversato da una scarica di 15mila volt mentre si trovava sul cestello elevatore della ditta di pulizia camini per la quale lavora e si stava alzando per raggiungere il comignolo di una villa in vicolo roggia Badessa. Il giovane aveva posizionato il mezzo proprio sotto i cavi dell’alta tensione e nel salire a otto metri d’altezza, dove corrono i fili, è stato colpito dalla scarica elettrica che lo ha fatto accasciare sul cestello.
. A dare l’allarme è stata la proprietaria della villa che aveva chiamato la ditta per la pulizia del camino, quindi sono accorsi sul posto i sanitari, polizia locale, vigili del fuoco e ispettorato del lavoro. Soccorso dal personale del 118, il 35enne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Lodi e ora è ricoverato in terapia intensiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.