Pulizia strade, staccate mille multe
Un cartello di divieto di sosta per la pulizia delle strade in via Borgo Adda, una delle meno “calde” in fatto di multe

Pulizia strade, mille multe in pochi mesi

Il bilancio dei controlli della polizia locale dopo l’introduzione del nuovo calendario

Quasi mille multe in pochi mesi per la pulizia strade. Tante sono le sanzioni “staccate” finora dalla polizia locale per auto in divieto di sosta nei giorni e negli orari prestabiliti per la pulizia. Le ultime, ieri mattina, in via Paolo Gorini, una decina. «La tendenza comunque è in calo, abbiamo notato che da quando abbiamo iniziato a dare sanzioni, queste sono diminuite. All’inizio ne davamo anche 50 per via» spiega il comandante Fabio Germanà Ballarino.

Il comandante della polizia locale

«Le multe complessive sono 969 da gennaio, anche se la maggior parte sono degli ultimi due mesi - aggiunge Ballarino -. Notiamo comunque che le sanzioni sono in calo, la gente comincia finalmente a capire che c’è un controllo costante, perché dobbiamo garantire che vengano pulite le strade. Le vie dove abbiamo notato maggiore “resistenza” sono viale Pavia, via Aldo Moro, via Villani, via Vistarini e via IV Novembre».

Sono circa settanta le vie, le piazze e i parcheggi della città finora interessate dalla “rivoluzione” introdotta dalla giunta Casanova. Altre, soprattutto in periferia, lo saranno nei prossimi mesi. Alcuni cittadini segnalano che i cartelli sono poco visibili, ma anche la mancanza di parcheggi “alternativi” soprattutto dove lasciare le auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.