«Un tesoretto in Comune, ma urgenze dimenticate»
La sede del comune

Codogno: «Un tesoretto in Comune, ma urgenze dimenticate»

La minoranza punta il dito sulle scelte della giunta Passerini nell’impiego dell’avanzo di bilancio

Andrea Bagatta

Ancora un tesoro da un milione e mezzo di euro da spendere in opere e lavori per il Comune di Codogno, ma per il momento «le urgenze più stringenti sono dimenticate», denuncia la minoranza. Tra le opere urgenti figurano la messa in sicurezza della ciminiera del parcheggio di via Mauri, il rifacimento del tetto delle scuole medie Ognissanti, una soluzione definitiva per il magazzino comunale, la cui copertura è ricca di amianto. «Non c’è nessuna dimenticanza, perché non c’è nessuna urgenza, ma solo la necessità di programmare al meglio gli interventi», risponde il sindaco Francesco Passerini.

A dare fuoco alle polveri della polemica sono i dati di bilancio consuntivo approvati dal consiglio comunale lunedì sera scorso. L’avanzo complessivo del Comune ammonta a 5 milioni 300mila euro, di cui 234mila euro sono già destinati a investimenti con una variazione urgente, un altro milione 348mila euro è invece disponibile alla spesa per investimento, ma al momento non applicato. E proprio su questo arriva l’affondo del consigliere Pd Patrizia Baffi.

Il sindaco Passerini

«Si è scelto di fare una variazione urgente per interventi di cui francamente non si capisce tutta questa urgenza, e comunque con un’applicazione minima rispetto alla disponibilità – afferma Patrizia Baffi -. A colpire è invece la parte che si è scelto di non applicare con urgenza, perché l’ufficio tecnico invece nelle sue relazioni ha spiegato quali siano le criticità su cui intervenire rapidamente: il tetto della scuola Ognissanti, la ciminiera del parcheggio di via Mauri, il magazzino comunale di via Canestrai, e questi interventi sono stati dimenticati. A mio avviso sarebbe stato opportuno politicamente recepire quelle indicazioni d’urgenza arrivate dall’ufficio tecnico, visto che le risorse ci sono».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.