Stoccaggio e mitigazioni, in inverno i nuovi alberi
Una veduta dall’alto dell’impianto di stoccaggio gas operativo da dicembre

Più verde grazie all’impianto di stoccaggio, in inverno i nuovi alberi

Cornegliano, prevista la messa a dimora di centinaia di piante e siepi

Il maxi impianto di stoccaggio realizzato da Ital Gas Storage srl, primo operatore indipendente nel settore dello stoccaggio gas in Italia, ha cambiato un significativo scorcio di campagna tra Cornegliano Laudense e il capoluogo: si tratta indubbiamente di uno dei più grossi insediamenti produttivi del territorio. Ora se la lotta è finita, il comitato Ambiente e Salute nel Lodigiano di fatto non è più in attività e lo stoccaggio è operativo da dicembre 2018, all’assetto definitivo mancano ancora dei tasselli. In primis quelli relativi alle mitigazioni ambientali che la società privata si impegna a realizzare sul territorio. I dettagli del pacchetto di interventi “green” sono stati messi nero su bianco in una convenzione sottoscritta da Comune di Cornegliano Laudense e società, che prevede la messa a dimora di 550 alberi e 900 piante per siepi, che saranno posizionate nei prossimi mesi sia intorno all’area centrale-cluster A sia intorno su area limitrofe al cluster B.

Gli interventi previsti sono in conformità con quanto già prescritto dal Piano di governo del territorio - per gli ambiti coinvolti identificati di trasformazione tecnologica - e la società ha l’obbligo di intervenire entro un’annata agraria dalla fine dei lavori per la realizzazione dell’impianto.I lavori di piantumazione saranno avviati durante il prossimo inverno - quando cioè le piante non sono attive - perché siano pronte per la stagione primaverile.

La convenzione con Ital Gas Storage - che ha validità fino al 2041 - prevede anche la realizzazione in calcestre del percorso internoche deve essere completato entro la fine del 2019 e per il quale è previsto un obbligo di manutenzione costante per mantenere adeguati livelli di sicurezza e l’adeguato drenaggio delle acque piovane

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.