Sportello lavoro, in 18 mesi 845 contatti e 60 assunzioni
Giovani al lavoro

Sportello lavoro, in 18 mesi 845 contatti e 60 assunzioni

Casale, la fotografia dell’iniziativa promossa da Acli, amministrazione e Cfp

Quasi 850 contatti per lo Sportello lavoro di Casale, con circa 430 curriculum inviati e 60 assunzioni realizzate. È la fotografia di un anno e mezzo di attività dello Sportello lavoro creato da Acli, Comune di Casale e Consorzio formazione permanente, con il sostegno economico della Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi. A comunicare i dati è il presidente delle Acli provinciali Andrea Bossi.

Andrea Bossi

Dallo sportello aperto nella sede del Cfp sono passate 845 persone dall’apertura del settembre 2017. Il picco di contatti è avvenuto nei primi mesi, con 530 contatti tra settembre e dicembre 2017, altre 253 nel 2018 e ulteriori 62 nel primo trimestre 2019.

«Dopo il picco dell’avvio, l’affluenza si è stabilizzata mantenendo però numeri importanti – spiega Andrea Bossi -. Una media di una ventina di nuovi utenti ogni mese significa che il servizio prova a coprire un bisogno strutturale e sensibile per il territorio». Quattro anni fa nella Bassa fu chiuso l’unico Centro per l’pmpiego provinciale, quello di Codogno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.