Per tanti nati, solo 4 alberi: «Ormai è finito il terreno»
Due momenti della cerimonia al Bocciodromo per ricordare i nati ’12 - ’15

Alberi per i nuovi nati: in 5 anni a Lodi Vecchio posate 500 piante

Nel fine settimana una cerimonia in onore delle nuove vite e il “benvenuto” a quattro bagolari

Sono ormai quasi 500 le piante posate dal Comune di Lodi Vecchio negli ultimi cinque anni per festeggiare i nuovi nati. Proprio loro che, in futuro, dovranno prendersi cura di questo patrimonio verde, donato loro dalla città.
Lodi Vecchio celebra la vita e dedica ai nati negli anni tra il 2012 e il 2015 una cerimonia ad hoc, con quattro nuovi alberi posati nei giorni scorsi, ciascuno a simboleggiare un’annata, e un attestato a ricordo a tutti i bambini. Un invito che hanno accolto con entusiasmo bimbi e genitori, nonostante il tempo incerto e poi la pioggia, che ha costretto l’amministrazione ad allestire la cerimonia al coperto, sotto la tettoia del Bocciodromo.

Le piante messe a dimora nei giorni scorsi - ciascuna con una targa a ricordo dei nuovi nati negli 2012, 2013, 2014 2015 - sono della specie bagolari, «piante forti e resistenti, con l’auspicio che possiate crescere anche voi forti».

Al consigliere Uggeri il compito di spiegare ai presenti gli obiettivi dell’iniziativa che punta a creare delle fasce a bosco nel cuore della città. «Il frutto di questi interventi già si può cogliere in via Martin Luther King e negli anni a venire si vedranno altri risultati - ha sottolinea Uggeri - : Lodi Vecchio ha tantissimo verde e diversi parchi. Le fasce boscate che si svilupperanno in futuro serviranno per far entrare la campagna in città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.