La carità della diocesi dona un posto a tutti perché «al centro c’è l’amore di Dio»
La Messa in duomo, con la consegna delle buste al vescovo da parte dei rappresentanti delle parrocchie

Le offerte di tutta la diocesi per il nuovo dormitorio di Lodi

Consegnate al vescovo le somme raccolte nelle parrocchie nell’ambito della giornata diocesana della carità

Il vescovo Maurizio che ieri ha presieduto la santa messa per la V domenica di Quaresima al termine della quale i rappresentanti dei Consigli parrocchiali per gli affari economici hanno consegnato a monsignor Maurizio Malvestiti il ricavato di quanto raccolto la domenica precedente nella Giornata della Carità diocesana. Fondi che andranno a sostenere il progetto “Un posto per tutti”: la realizzazione di un nuovo dormitorio per i senza dimora con cui la diocesi di Lodi punta ad incrementare i posti letto per i bisognosi.

Citando le Scritture, il vescovo Maurizio ha osservato: «Il Figlio dell’Uomo non aveva dove posare il capo: Egli si sente riconosciuto quando aiutiamo i fratelli più poveri, più deboli, i nostri fratelli che temono la notte più del giorno».

Monsignor Malvestiti ha ricordato gli impegni assunti negli anni precedenti: la raccolta a favore delle località terremotate del Centro Italia e la raccolta per il ritorno dei cristiani nella Piana di Ninive. Iniziative che si sommano all’opera di solidarietà che ha visto la diocesi di Lodi realizzare in seminario la mensa del povero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.