La comunità avrà una casa di riposo: sarà realizzata su un’area di Zivido
Uno scorcio dell’abitato della frazione di Zivido: la casa di riposo verrà realizzata nelle vicinanze della tenenza dei carabinieri, nella zona di via Gorky

San Giuliano avrà una casa di riposo: verrà realizzata su un’area di Zivido

Oggi il Comune spende 300mila euro per pagare le rette degli anziani

A San Giuliano si apre la prospettiva di una Residenza assistita per anziani che dovrebbe sorgere su un’area di 12 mila quadrati nella frazione di Zivido. Il primo passo è stato compiuto nei giorni scorsi dall’esecutivo di Marco Segala che ha destinato il lotto di proprietà del Comune collocato nelle vicinanze della tenenza dei carabinieri, nella zona di via Gorky, a servizi socio-assistenziali con l’intenzione di dare risposta alle esigenze dei nonni della città.

Il sindaco Marco Segala

«Noi come amministrazione stiamo portando avanti un obiettivo, contenuto nel nostro programma di governo, che auspichiamo vada in porto con una risposta positiva da parte del mondo imprenditoriale - spiega il primo cittadino di San Giuliano Milanese -. Nell’asta vincoleremo l’acquisizione dell’area alla realizzazione di una Rsa che preveda tariffe agevolate per i cittadini di San Giuliano».

La trafila per concretizzare questo obiettivo prevede un passaggio in consiglio comunale, a cui seguirà poi l’asta per individuare degli imprenditori interessati ad investire in una struttura per anziani. L’Rsa andrebbe a coprire una lacuna che coinvolge il territorio di San Giuliano, ma anche il Comune confinante di San Donato. D’altronde gli ultra 65enni a San Giuliano sfiorano ormai il 20 per cento,e la necessità di venire incontro alle necessità di questa fascia di popolazione aumenta. Ma se tutto filasse liscio l’intenzione è di fare partire l’asta nel periodo estivo e comunque di chiudere la partita entro la fine del 2019.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 5 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.