Paullese, tutti i “misteri” del progetto raddoppio
Paullese, incontro a Zelo: da sinistra a destra Angelo Madonini, Matteo Piloni, Vincenzo Cardellino

Paullese, il progetto ormai è vecchio di 10 anni

Venerdì in assemblea a Zelo affrontati i nodi ancora irrisolti

Ennesimo paradosso per il raddoppio della Paullese a Zelo, l’assurdità è che ormai il progetto su cui si discute è vecchio di dieci anni e dovrà necessariamente essere rivisto. È quando è emerso a Zelo durante un’assemblea. Nessuno degli amministratori, però, sa ancora come cambierà il progetto: se ad esempio vi sarà il sottopasso al posto dei semafori all’altezza della provinciale verso Merlino (si era parlato di stralcio), in che modo saranno collegate Bisnate e Zelo, sui due lati opposti della 415 e come avverrà lo scavalco all’arco Tem.

Sono i temi che il sindaco Angelo Madonini ha portato all’attenzione della platea (una cinquantina di persone) che venerdì sera hanno partecipato all’incontro, svoltosi nella nuova sala del Centro Filo d’Argento a Zelo, per fare il punto sulla Paullese. Con il primo cittadino era presente il segretario del Pd di Zelo Vincenzo Cardellino e il consigliere regionale Matteo Piloni.

È stato proprio Piloni, dopo l’introduzione del primo cittadino, a fare il punto sulla 415, partendo dal ponte sull’Adda a Bisnate, che «per un paradossale inghippo burocratico non si è sbloccato finora», ma «l’opera è già finanziata e a breve potrà comunque essere avviata ma non sarà ultimata prima di fine 2021-inizi 2022».

Altro punto “caldo” è il raddoppio della Paullese, dalla Cerca alla rotonda della Tem, in questo caso con lavori già assegnati ma “frenati” da un ricorso dell’impresa seconda classificata in gara d’appalto. Il Consiglio di Stato dovrà dirimere la questione nel corso della seduta dell’11 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.