Una piccola Mille Miglia lodigiana
Dalla Mille Miglia al Memorial Castellotti, Lodi si sta sempre più appassionando al motorismo d’epoca

Due percorsi per la piccola Mille Miglia tutta lodigiana

Svelati i due percorsi della XXIII edizione del Memorial Castellotti in programma domenica 24 marzo tra Lodi e San Rocco al Porto

Sarà una specie di Mille Miglia formato tascabile qualla che domenica 24 marzo attraverserà il Lodigiano. L’edizione numero 23 del Memorial Castellotti, manifestazione titolata di abilità “Formula Asi” per auto storiche organizzata dal club di appassionati ispirato al campionissimo degli anni Cinquanta, presentarà un centinaio di equipaggi al via su un doppio percorso e la particolarità di prove speciali allestite in luoghi di sicura suggestione.

Al tradizionale raduno turistico, il Memorial Castellotti 2019, manifestazione inclusa Trofeo Nord Ovest, affiancherà infatti una gara di regolarità, valida per il campionato sociale. Per questo una buona metà delle vetture iscritte. affronterà sette prove cronometrate, le prime nel parco cittadino dell’Isola Carolina, poi tra le colline di Graffignana e a Gragnagnino, nell’Oltrepo piacentino.

Due anche i percorsi. Il tracciato turistico porterà le vetture da Lodi verso Borghetto e San Colombano sulla Sp 23; poi Chignolo Po (dove è prevista una sosta con visita all’antico castello), e a sud in direzione Badia Pavese e Pieve Porto Morone per attraversare il Po a Castel San Giovanni e imboccare la Valtidone fino a Borgonovo; da qui i partecipanti piegheranno a sinistra in direzione Gragnanino e quindi Piacenza; attraversato il capoluogo emiliano, risaliranno fino a San Rocco al Porto per il pranzo e le premiazioni ufficiali al ristorante Corte Biffi.

Gli equipaggi iscritti alla prova di regolarità dovranno affrontare un percorso più lungo e complesso. Da Lodi - una volta completate le prove cronometrate all’Isola Carolina - imboccheranno infatti la Sp 107, raggiungendo Livraga. Da lì piegheranno a destra inoltrandosi nelle campagne di Cà de Mazzi e Casoni, sfiorando San Colombano per raggiungere Graffignana; quindi saliranno in collina, sfiorando le Terme di Miradolo per ridiscendere a San Colombano; quindi di nuovo tra i campi fino a Campagna e oltre la Mantovana a Lambrinia, per proseguire verso sud in direzione di Alberone, Monticelli Pavese e Pieve Porto Morone; quindi ancora per strade secondarie, aggirando Castel San Giovanni e Borgonovo, fino a Gragnanino; la volata finale condurrà le vetture attraverso Piacenza fino all’epilogo di San Rocco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.