Gli studenti in piazza per un clima migliore

Gli studenti in piazza per un clima migliore

Da Melegnano alla Bassa passando per Lodi, le scuole manifestano per chiedere a chi ci governa iniziative per salvare l’ambiente e il pianeta

Anche a Lodi gli studenti si mobilitano per il cambiamento climatico. In occasione del Climatestrike In piazza della Vittoria dalle 12 è partita la protesta per chiedere alle amministrazioni locali e nazionali dei seri e rapidi provvedimenti per contrastare l’inquinamento dell’aria che respiriamo ogni giorno.

Bassi, Volta, Piazza, Maffeo Vegio, Gandini e Verri: gli studenti scesi in piazza sono arrivati da tutti i principali istituti superiori della città. Al centro della piazza si è creato un cerchio all’interno del quale gli studenti si alternano a parlare, gridando la loro protesta contro il cambiamento climatico. Greta Thunberg è la fonte d’ispirazione per molti di loro: è grazie a lei se oggi sono qui.

La marcia dell’ambiente a Maleo

Mobilitazioni hanno coinvolto anche a Melegnano e Casalpusterlengo passando per Maleo. Nella città del Barbarossa, gli studenti del liceo artistico Piazza si sono recati nel parco di via Fascetti prima della manifestazione per realizzare alcuni cartelli al fine di rendere più efficace la loro partecipazione alla protesta. Un’iniziativa che dimostra come lungi dall’essere disinteressati, i giovani siano capaci di impegnarsi e di far capire che insieme e con passione si può migliorare il mondo che ci circonda.

Gli studenti del liceo artistico Piazza al parco di via Fascetti

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 16 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.