In arrivo la “logistica delle banche”
L’area su cui sorgerà la logistica, che prevede un capannone da 50mila metri quadrati

In arrivo la “logistica delle banche”

Approvato il protocollo fra Provincia e Comuni di Livraga e Ospedaletto, ora manca solo la Vas

Approvato il protocollo di intesa fra Provincia di Lodi, Comune di Livraga e Comune di Ospedaletto per “la logistica delle banche”: l’insediamento porterà in dote 1.200.000 euro di opere per la messa in sicurezza delle strada provinciali 107 e 234 e circa 200 posti di lavoro. Il documento è stato deliberato il 12 febbraio dalla Provincia: si tratta di un’intesa d’Ambito necessaria perché il piano insediativo presentato lo scorso anno dall’immobiliare Giglio 2 riguarda un’area di Livraga, già produttiva dal punto di vista urbanistico, che è di interesse sovracomunale (l’Ambito è stato rispetto ai soli Comuni di Livraga e Ospedaletto per il ristretto impatto viabilistico). L’operatore che realizzerà il progetto è la società milanese Akno: per ora sono state avviate solo attività di movimento terra (in base a una Scia presentata al Suap di Casale); l’avvio del cantiere, infatti, al momento non è previsto. Il procedimento è assoggettato alla Valutazione ambientale strategica (in particolare per lo sviluppo in altezza del progetto), per cui il Comune di Livraga ha avviato il procedimento che, se concluso positivamente, porterà alla realizzazione del capannone.

Il sindaco Maiocchi

«Negli accordi sono previste compensazioni per circa 1.200.000 euro da impegnare per realizzare una pista ciclabile Livraga-Ospedaletto fino alla zona ex Fornace, il miglioramento della sicurezza della sp 107 fra Livraga e Ospedaletto e della sp 234 nel tratto compreso fra i “due leoni” (il passaggio a livello) e il semaforo di Ospedaletto, infine il miglioramento della sp 206 fra Livraga e Orio Litta» spiega il sindaco di Livraga Giuseppe Maiocchi.

Infine, poiché l’insediamento industriale di Livraga non è attualmente servito dal trasporto pubblico locale, in vista di un piano di sviluppo con un aumento dell’occupazione, l’obiettivo dell’amministrazione è di attivare una fermata del bus. Decisione che deve comunque essere presa, eventualmente, di concerto con la società che gestisce i trasporti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.