Ponte di Bisnate, domani vertice decisivo sull’opera
Le auto passano sul ponte di Bisnate

Il ponte di Bisnate sta per diventare realtà, via ai lavori nel 2020

Il progetto del viadotto di Zelo potrebbe sbloccarsi molto presto. Domani un vertice

I lavori per la realizzazione del nuovo ponte di Bisnate, in località Zelo Buon Persico, potrebbero iniziare il prossimo anno e concludersi contemporaneamente al completamento dei lavori sul tratto milanese della Paullese. Nella giornata di domani si svolgerà il vertice a Cremona con Città Metropolitana e l’assessore regionale alle infrastrutture, trasporti e mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi, per decidere il futuro dell’opera: l’anello mancante per eliminare il collo di bottiglia lungo l’ex statale 415 e garantire le due corsie per senso di marcia dal Cremasco al Lodigiano.

La situazione della Paullese in questo tratto

Il progetto del viadotto, dopo la richiesta delle “correzioni” del Provveditorato interregionale per le infrastrutture della Lombardia e dell’Emilia Romagna, è da tempo bloccato al ministero, a quanto pare per questioni prettamente burocratiche (il pagamento di un bollo da 25mila euro richiesto alle province).

La seduta congiunta del consiglio provinciale cremonese con la commissione affari generali di Città Metropolitana di Milano analizzerà l’attuale stato della procedura per aprire ad una strategia comune: l’obiettivo è quello di sbloccare gli incartamenti “impantanati” a Roma per giungere poi alla stesura di un cronoprogramma e mettere quindi in cantiere al più presto l’opera. Il 27 febbraio sarà dunque una data decisiva, perché alle ore 15, all’ombra del Torrazzo, si conoscerà il futuro dell’intera Paullese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.