I ladri entrano nell’ex Iperdì, via i cavi elettrici per il rame
Nella foto, l’esterno dell’Iperdì

Lodi, nell’IperDì abbandonato il colpo dei ladri “sciacalli”

Spariscono cavi elettrici e rame

I locali dell’ex Iperdì di viale Milano razziati dai ladri di rame. Dopo la chiusura del punto vendita, avvenuta lo scorso autunno, e con il futuro ancora in bilico, i malviventi hanno potuto agire indisturbati. Il furto è stato scoperto all’inizio della settimana e sul posto c’è stato l’intervento dei carabinieri, ma di preciso non è chiaro quando sia avvenuta la razzia, proprio perché l’ex punto vendita è incustodito.

Quel che è certo, è che non è la prima volta che questo accade. «È successo lo stesso anche all’ex Iperdì di San Martino Siccomario, nel Pavese, dove i ladri hanno disfatto tutto l’impianto elettrico portando via cavi elettrici e tubi di rame dei condizionatori e dei frigoriferi - riferisce Gildo Comerici della Cisl, che ha seguito la vertenza dei lavoratori in questa fase delicata -. Ora che un’altra azienda, la Italmark, ha avuto l’ok per subentrare nell’attività, ha dovuto rifare tutti gli impianti e questo ha determinato un allungamento dei tempi per la riapertura. Temo che lo stesso si possa verificare anche per il punto vendita di Lodi».

In viale Milano lavoravano 36 dipendenti, per i quali è stata avviata la procedura per la cassa integrazione. Gli scenari per il futuro restano incerti, anche se un marchio della grande distribuzione, già presente sul territorio, pare abbia manifestato il proprio interessamento ad acquisire quegli spazi.

È intervenuto il nucleo radiomobile dei carabinieri di Lodi

Un danno scoperto solo nei giorni scorsi (quando una persona autorizzata ad entrare negli spazi per un controllo e per valutare lo stato dei luoghi si è reso conto di quello che era successo) ma che deve ancora essere quantificato nella sua interezza.
Subito è stato richiesto l’intervento dei carabinieri e sul posto sono intervenuti i militari del nucleo radiomobile della compagnia di Lodi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.