Per la prima volta nel Lodigiano le unità anti terrorismo dell’Arma
Le unità speciali “anti terrorismo” dell’Arma dei carabinieri, che hanno effettuato alcuni controlli sui luoghi sensibili della provincia di Lodi (archivio)

Per la prima volta nel Lodigiano le unità anti terrorismo dell’Arma

Sono le squadre speciali costituite nel 2016 dopo gli attentati di Parigi

Le unità speciali “anti terrorismo” dell’Arma dei carabinieri hanno operato per la prima volta in città e in provincia nei giorni scorsi. L’obiettivo era la sorveglianza dei luoghi sensibili del territorio, soprattutto con una finalità conoscitiva nel caso in futuro ci sia bisogno di un intervento urgente. Il reparto, denominato Sos (ovvero squadre operative di supporto), è stato costituito solo nel 2016 in risposta alla crescente minaccia terroristica in Europa e soprattutto in seguito agli attentati del novembre 2015 a Parigi.

«La presenza a Lodi e in provincia di questo reparto d’elite non è correlata a una situazione di allarme - viene sottolineato dalla compagnia carabinieri di Lodi -. Si tratta infatti di un impiego ordinario, disposto dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, per permettere a tale Reparto di avere una buona conoscenza del territorio, nel quale potrà essere chiamato a intervenire in caso di necessità».

«Rispondono all’esigenza di disporre di unità di rinforzo rapidamente dispiegabili su tutto il territorio nazionale per rafforzare i dispositivi anti terrorismo locali» viene sottolineato in una nota dei carabinieri. Nello stesso testo si precisa: «Nel caso concreto in Lodi, ne è stato previsto un primo impiego ordinario, a cui ne seguiranno altri al fine di permettere uno studio delle caratteristiche del territorio e prevedere un rafforzamento alle quotidiane attività di vigilanza dinamica per proteggere gli obiettivi sensibili presenti, in coordinamento e sinergia con le altre forze dell’ordine».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.