C’è il divieto, non i vigili urbani: e così nessuno blocca i camion
Nella foto d’archivio i controlli sulla strada provinciale 591 a Castiglione

C’è il divieto, non i vigili urbani: e così nessuno blocca i camion

Aggirata l’ordinanza “anti tir” sulla provinciale 591: boom di segnalazioni a Castiglione

Il divieto c’è, a mancare sono i controlli. Così a Castiglione d’Adda sono tanti i “furbetti” che transitano lungo il tratto urbano della strada provinciale 591, nonostante l’ordinanza “anti tir” in vigore. Il Comune, infatti, non ha agenti di polizia locale sufficienti a impostare controlli costanti (c’è solo il comandante in organico ad oggi) e le telecamere attivate un mese fa, vedono, controllano, ma ad oggi non servono a multare. Serve prima l’accordo con la prefettura, cui l’amministrazione comunale - aveva dichiarato - avrebbe inviato richiesta.

Lo scorso anno, in uno dei controlli da parte della polizia locale (all’epoca gli agenti erano due), erano “fioccate” in pochissimo tempo, di mattina, ben sei multe. E un altro sopralluogo aveva portato a dirittura a multare 20 mezzi in poche ore.

«Faccio la 591 tutti i giorni per andare e tornare dal lavoro - racconta un giovane -, ma, nonostante il divieto, la quantità di mezzi pesanti che incontro nelle ore di punta è elevato».

Una donna, mentre attraversa l’incrocio, osserva: «Grazie alla messa in sicurezza degli attraversamenti sono molto più tranquilla, ma non è corretto che, se ci sono ragioni serie, questo divieto venga ignorato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.