Omicidio nell’ex discoteca, il Majorca resta accessibile
I carabinieri sorvegliano l’accesso al piazzale dell’ex discoteca

Majorca sequestrato dopo l’omicidio, ma sono trenta gli accessi senza controllo

Interrogato in carcere il 45enne di Codogno arrestato per il delitto, la salma della vittima sarà sottoposta ad autopsia

L’area dell’ex Majorca è ancora accessibile: a pochi giorni dal ritrovamento di un cadavere nell’area abbandonata e utilizzata come dormitorio, c’è solo un nastro a proteggere la scena del crimine. Dopo l’omicidio del clochard, tutta l’area dell’ex Majorca è posta sotto sequestro per disposizione dell’autorità giudiziaria, ma in realtà è ancora facile entrare nelle struttura. Il dormitorio improvvisato è ancora molto facilmente raggiungibile, e forse anche per questo i carabinieri pattugliano con regolarità la zona.

L’ex discoteca Majorca

E se è possibile che i clochard abituali del luogo abbiano deciso di spostarsi altrove, almeno momentaneamente, per l’eccessivo via vai di questi giorni, un ritorno a breve è tutt’altro che improbabile. I 15mila metri quadrati dell’area dell’ex Majorca sono pressoché impossibili da controllare, confinanti come sono con il parcheggio di un supermercato, con un ex cascinale anch’esso in abbandono, con campi agricoli. E una volta nell’area, l’edificio ha almeno una trentina di aperture senza alcuna protezione, porte e finestre, da cui entrare per ripararsi sotto un tetto nelle fredde notti invernali.

Ieri intanto Biagio Trezza, arrestato per l’omicidio, è stato interrogato in carcere dal gip Isabella Ciriaco, assistito dall’avvocato nominato d’ufficio Paolo Muzzi. Ad incastrarlo è stato in particolare quanto dichiarato da un altro senzatetto, che si era rifugiato all’ex discoteca Majorca e a cui Biagio Trezza aveva detto di aver ucciso un uomo e di volersi disfare del cadavere. La salma della vittima, Graziano Cappato, è stata invece portata dalla camera mortuaria di Codogno all’istituto di medicina legale di Pavia, dove verrà eseguita l’autopsia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.