Sale slot “sorvegliate speciali”: «I cittadini chiedono controlli»
Il sequestro di alcune “macchinette” illegali da parte dei carabinieri (foto d’archivio)

Sale slot “sorvegliate speciali” a San Giuliano: «I cittadini chiedono controlli»

Il consigliere comunale Alfio Catania: «Segnalazioni di locali troppo vicini a scuole e oratori»

I cittadini sollecitano più controlli nelle sale giochi di San Giuliano per verificare che siano rispettate le distanze dalle scuole, ma anche la regolarità delle autorizzazioni. A farsi portavoce delle richieste che si alzano dal territorio è il capogruppo della lista civica di opposizione Alfio Catania, il quale annuncia che nei prossimi giorni protocollerà un’interrogazione in municipio. «Mi sono arrivate segnalazioni - spiega Catania - in merito a bar con le slot, nonché a sale giochi e a locali di scommesse che si trovano nelle vicinanze di scuole, oratori e di spazi di aggregazione per bambini e adolescenti».

Alfio Catania

La preoccupazione dei sangiulianesi si sta in particolare alzando dopo la notizia che nei giorni scorsi è stata comminata una multa da 60mila euro alla nuova sala giochi che ha aperto il 10 gennaio in via Tolstoy in quanto le macchinette non erano corredate dall’informativa prevista dalla legge.

L’assessore comunale con delega al Commercio Francesco Salis spiega: «Le segnalazioni che arrivano vengono continuamente girate all’ufficio del Comune preposto e alla polizia locale che condurranno accertamenti, in quanto come amministrazione continuiamo a porre massima attenzione al rispetto delle regole, sia per le nuove attività che aprono, sia per quelle esistenti, come dimostrano del resto i provvedimenti che sono stati intrapresi dal nostro insediamento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.