La polizia sventa l’occupazione di un appartamento in Borgo
Una volante della questura di Lodi

Tentano di occupare un appartamento, interviene la polizia

L’episodio in città bassa a Lodi, denunciati in due per la violazione abusiva

Scoperti e denunciati dalla polizia mentre cercano di occupare un appartamento in città bassa. Nei guai sono finiti due cittadini albanesi, che sono stati individuati e allontanati dagli agenti. La segnalazione è arrivata in questura martedì sera. Una signora che ha un immobile sul lungo Adda, al momento sfitto, è andata a verificare se fosse tutto in ordine e si è accorta che qualcuno si era introdotto rompendo il vetro di una finestra. Si trattava di un’occupazione recente, dato che solo pochi giorni prima era passata in quella zona ma non aveva notato nulla di anomalo.

La volante della questura è subito intervenuta e ha identificato le persone presenti nell’appartamento, ovvero due cittadini albanesi. Uno dei quali, B.G. le iniziali, di 20 anni, aveva vissuto in affitto proprio in quella casa fino al novembre scorso e poi se ne era andato, con recesso del contratto, per morosità.

In prefettura intanto si tirano le somme della riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica tenutosi nel tardo pomeriggio di martedì, proprio sul tema delle occupazioni abusive. Il prefetto rende noto di aver richiamato l’attenzione dei sindaci ad attivarsi, anche presso i proprietari di immobili vuoti, per promuovere ogni iniziativa per prevenire invasioni illegali. Sensibilizzazione estesa dalla prefettura anche contattando le associazioni rappresentative della proprietà edilizia, fondiaria e rurale, chiamate a sollecitare nei soci il rinforzo di serrature e serramenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.