Ventunenne accoltellato in centro, i carabinieri arrestano un coetaneo
Carabinieri di pattuglia a Melegnano

Accoltella il rivale durante una rissa: 21enne arrestato a Melegnano

La lite in strada per motivi legati alla droga: il giovane ha colpito il coetaneo al braccio ed è fuggito ma è stato rintracciato dai carabinieri

Un 21enne algerino è finito in carcere per aver ferito un coetaneo di origini turche durante una lite per strada nel centro di Melegnano. La discussione fra i due, nata probabilmente per ragioni legate alla droga, è degenerata e l’algerino ha colpito il rivale ad un braccio per poi fuggire. I carabinieri l’hanno rintracciato e arrestato.

L’episodio è avvenuto attorno alle 22 di mercoledì sera. Le cause del diverbio devono ancora essere chiarite, ma l’algerino, difeso dall’avvocato Raimonda Aliu, per ora avrebbe dichiarato di essersi dovuto difendere da un gruppo di persone ostili. Com’è come non è, secondo quanto ricostruito a un certo punto il 21enne avrebbe estratto una lunga lama (44 centimetri), colpendo il turco prima di darsi alla fuga. Il ferito, nel frattempo, è stato soccorso e portato all’ospedale di Vizzolo, dove la prima prognosi parla di 30 giorni per la guarigione di una lesione tendinea all’avambraccio sinistro.

Palazzo di giustizia a Lodi

Il movente della lite per motivi di droga comunque resta al momento l’ipotesi più solida. Catturato dopo una breve fuga in via Cavour, l’algerino è stato perquisito dai militari dell’Arma, che nascosti nel giubbotto hanno rinvenuto non solo un paio di coltelli (uno dei quali di grosse dimensioni, con cui è accusato di aver ferito al braccio il turco), scovando in possesso del giovane anche dieci grammi di hashish. Dopo l’arresto e il processo per direttissima, nei suoi confronti sono stati disposti l’obbligo di dimora in città e dell’obbligo di firma quotidiano nella caserma dei carabinieri di Melegnano. Il giovane, regolare ma con alcuni precedenti di polizia, è stato autorizzato ad andare al lavoro, in una logistica della zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.