I ladri nelle scuole colpiscono ancora

I ladri nelle scuole colpiscono ancora

Nuovi raid tra Lodi e Graffignana nel weekend

Ancora furti nelle scuole. Domenica i soliti ignoti si sono intrufolati nuovamente all’istituto tecnico Bassi di via Papa Giovanni XXIII a Lodi, prendendo di mira la macchinetta degli snack e facendo sparire le monete del rendiresto. Non è però l’unico raid a scuola avvenuto nel corso del weekend. Ieri mattina al rientro in classe, è stata scoperta un’intrusione anche alle scuole medie di Graffignana.

A Lodi l’allarme è scattato poco prima delle 22. Sul posto sono subito accorsi i carabinieri di Lodi e il dirigente scolastico Corrado Sancilio dell’istituto scolastico cittadino, ma i ladri erano già fuggiti. Il blitz segna l’ennesima incursione in una scuola del capoluogo, dove vandali e gang delle macchinette imperversano da tempo. La dinamica è al vaglio delle forze dell’ordine.

Il blitz a Graffignana

A Graffignana i malintenzionati erano già stati durante le festività del 2 novembre portandosi via i computer. Questa volta hanno puntato invece alle macchinette, forzando un distributore e arraffando la gettoniera con le monetine. In entrambi i casi gli intrusi sono riusciti a raggranellare solo pochi spiccioli, mentre a pagare il vero conto salato è la ditta di distribuzione Bruschi che dovrà riparare i danni alle macchinette.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 18 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.