Bus a Lodi troppo presto: «Le scuole ancora chiuse»

Bus a Lodi troppo presto: «Le scuole ancora chiuse»

Sant’Angelo: appello alla Star dai genitori degli studenti

Un “buco” di tre quarti d’ora, tra le 7 e le 7.45 del mattino, nei viaggi verso Lodi da Sant’Angelo. E decine di ragazzi, in particolare quelli diretti all’Itis Volta e al liceo Gandini, costretti a prendere il bus delle 7 ed arrivare a scuola con oltre mezz’ora d’anticipo rispetto all’apertura. A mobilitarsi, con una petizione online, che ha già raccolto oltre 40 sottoscrizioni, sono stati i genitori, che chiedono all’azienda di trasporti Star di ripristinare una corsa in orario intermedio - intorno alle 7.20 - per permettere ai ragazzi diretti a questi due istituti di non rimanere fuori dalle porte a lungo, soprattutto in vista dell’arrivo del freddo.

L’Itis Volta

«Siamo a conoscenza delle difficoltà di alcuni ragazzi che frequentano altri istituti, in centro città, perché i pullman si ritrovano imbottigliati nel traffico e questo allunga i viaggi - spiega Paolo Cerri, che ha creato la petizione - , ma la modifica ha creato disagi a chi invece si ferma prima del centro, all’Itis Volta e al liceo Gandini».

A cambiare le carte in tavola è stata una modifica degli orari di alcune tratte - in particolare le linee Chignolo-Lodi, Graffignana-Lodi e Pavia-Lodi - a fronte anche di alcune richieste da parte di studenti e dirigenti scolastici proprio per anticipare l’arrivo a Lodi degli studenti. Le stesse difficoltà riconosciute da Cerri, ma la cui soluzione ha causato i disagi ad altri ragazzi, con la conseguente petizione le cui indicazioni, assicura l’azienda, «verranno tenute in giusta considerazione». Nel frattempo, come spiega la Star «l’anticipo alle 7 delle corse da Sant’Angelo verso Lodi fa parte di una serie di variazioni attivate a titolo sperimentale e messe a punto in base alle indicazioni e alle richieste dell’utenza e delle dirigenze scolastiche, con l’obiettivo di anticipare gli arrivi a Lodi alla mattina e consentire gli ingressi a scuola con un più agevole margine di anticipo. Nel corso della sperimentazione verranno rilevati i carichi, per analizzare come si ridistribuiscono le presenze a bordo dei mezzi, e verranno raccolte segnalazioni e suggerimenti, per consentire una opportuna valutazione dell’effetto delle modifiche introdotte, che verrà effettuata insieme a tutti i soggetti interessati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.