Don Chino, pasticceria da record: i dolci della comunità vanno a ruba
Il laboratorio di pasticceria delle Fondazione Promozione Umana

I dolci di don Chino vanno a ruba, +30 per cento nelle vendite 2018

Il pastificio legato alla Fondazione Promozione Umana si prepara al Natale: l’anno scorso venduti per le feste 24mila “pezzi”

È in pieno sviluppo l’attività del pastificio legato alla Fondazione Promozione Umana di don Chino Pezzoli che si sta già preparando al Natale. Uno sforzo ingente, visto che lo scorso anno sono stati venduti ben 24mila dolci tradizionali tra panettoni, pandori e veneziane. Unrecord che sarà possibile superare visto che nel 2018 presso il laboratorio di Sesto Ulteriano le vendite di prodotti dolciari sono incrementate del 30 per cento.

Il laboratorio di don Chino

Oltre ai dolci tipici natalizi si aggiungono poi prodotti considerati ormai rodati cavalli di battaglia, che spaziano dai baci di dama ai biscotti. E a far guardare con speranza al futuro c’è un altro segnale positivo: un accordo che è stato stretto con una società per la produzione di biscotti che verranno venduti da un marchio del Nord Italia. Si tratta di un nuovo importante traguardo per la cooperativa sociale “Alle Cascine” che impiega ragazzi che si sono lasciati alle spalle un passato difficile e che ora possono guardare avanti.

«Siamo molto soddisfatti - spiega il responsabile del progetto Egidio Panzeri -, in quanto l’impegno quotidiano di tutti noi è compensato da buoni riscontri che si traducono in posti di lavoro». Certo, l’obiettivo è quello di crescere ulteriormente per continuare ad assicurare un’occupazione a chi avrebbe qualche difficoltà a trovare un impiego, sfruttando una formula in cui lo spirito imprenditoriale assume un particolare risvolto sociale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.