Migranti tenuti sulla nave Diciotti: indagato anche l’ex prefetto di Lodi
Matteo Piantedosi a Lodi nel dicembre 2011

L’ex prefetto di Lodi indagato con Salvini per il caso della nave Diciotti

Matteo Piantedosi è capo di gabinetto agli Interni

C’è anche Matteo Piantedosi, prefetto di Lodi dall’agosto 2011 al gennaio 2012, tra gli indagati per il caso della nave Diciotti. Con il ministro degli interni Matteo Salvini risulta indagato infatti anche il suo capo di gabinetto. Le ipotesi di reato, come già diffuso da vari organi di stampa, sono di sequestro di persona, arresto illegale e abuso d’ufficio.

Salvini a Lodi

L’iscrizione a “modello 21” del ministro del Carroccio e di uno dei suoi più alti funzionari è stata decisa sabato dal procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio dopo gli interrogatori per ricostruire la “catena di comando” che avrebbe determinato il divieto di sbarco a Lampedusa e a Catania degli stranieri soccorsi dalla nave Diciotti della Guardia costiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.