«Il nuovo decoder Sky non funziona», Serie A “oscurata” nei locali pubblici

Cavenago: «Il nuovo decoder Sky non funziona»

Serie A “oscurata” nei locali pubblici. La protesta dei titolare del Caffè Portici: «Pronto a fare denuncia»

Per diversi locali pubblici del Lodigiano la prima giornata del campionato di Serie A è stata una “beffa”. Con il nuovo decoder Sky infatti le partite non sono state trasmesse, e ogni tentativo fatto finora per parlare con il Servizio clienti è andato a vuoto.

«Ho riaperto il locale apposta per l’inizio del campionato, ma praticamente ho buttato due giorni. Fra sabato e domenica non si è vista nemmeno una partita - è la protesta di Vittorio Moretti, titolare del Caffè Portici di Cavenago d’Adda -. Chi aveva il vecchio decoder non ha avuto problemi, anche qui in paese, ma so che molti sono nelle mie stesse condizioni». Lui è deciso ad andare fino in fondo: per il momento ha fatto una segnalazione alla guardia di finanza di Lodi, ma se le cose non dovessero cambiare nei prossimi giorni è pronto a presentare una formale denuncia.

«Sono cliente Sky da anni - aggiunge -. Settimana scorsa mi hanno consegnato il nuovo decoder, che ha un costo di 49 euro a differenza del precedente che era gratuito. Ma sui canali del calcio appare solo l’avviso che la smart card non funziona e di chiamare il numero 800-980980. Peccato che risponde una segreteria che segnala che quel numero è già disattivato e ne indica un altro da chiamare». «Insomma - conclude - in questi giorni ho cercato di contattare almeno quattro numeri diversi, con telefonate e sms, ma sempre con lo stesso risultato: nessuno mi risponde. Alcuni sono anche a pagamento, al costo di 15 centesimi al minuto. In questi giorni sarò stato venti ore al telefono, senza mai riuscire a parlare con un operatore». Moretti conclude: «Ho chiesto alla Tim i dettagli di tutte le telefonate fatte dall’1 al 20 agosto. Se farò denuncia allegherò anche questi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.