Accordo firmato alla ex Euticals: sette i dipendenti che usciranno
L’esterno della Amri, ex Euticals, dove è stato sottoscritto l’accordo con i sindacati

Accordo firmato alla ex Euticals: sette i dipendenti che lasceranno l’azienda

Azzerati i licenziamenti, arrivano volontarietà e accompagnamenti

Fumata bianca martedì in Assolodi: dalla Amri di San Grato, ex Euticals, usciranno solo sette dipendenti volontariamente o in accompagnamento alla pensione. L’accordo tra sindacati e azienda era arrivato nei giorni scorsi ed è stato confermato ieri con la firma dell’intesa che depotenzia la procedura di mobilità aperta l’11 scorso dalla multinazionale americana con 23 esuberi a livello di gruppo, negli stabilimenti di Lodi, di Origgio e Rozzano. Anche negli altri siti produttivi le uscite saranno solo volontarie o in accompagnamento alla pensione.
Le parti avevano stabilito all’inizio della trattativa di demandare ai livelli territoriali e ai diversi siti produttivi la conduzione dei dialoghi. Su Lodi erano state segnalati nove esuberi nella procedura di mobilità. Dopo i primi incontri c’era stata la disponibilità da parte dell’impresa a ridurre a sette le posizioni in eccedenza. L’accordo siglato ieri prevede solo la volontarietà o l’accompagnamento alla pensione come criteri di licenziamento.

I rappresentanti dei lavoratori, Marco Ponzellini e Cristian Marazzina della Cgil e Sergio Zeni in quota Cisl, sono soddisfatti: «A livello di gruppo e nello stabilimento di Lodi sono stati azzerati i licenziamenti, con l’unico criterio di volontarietà e aggancio alla pensione – spiegano -. È un ottimo risultato, derivato dalla volontà continua di confrontarsi senza cedere alla tentazione delle barricate. E anche da parte dell’azienda abbiamo trovato apertura a discutere».
In tutto il periodo sono state fatte solo quattro ore di sciopero, ma i contatti tra le parti sono stati continui. Anche i sindacati sono soddisfatti del lavoro svolto: «C’è stato un gran lavoro di squadra tra Cgil, Cisl e i rappresentanti dei lavoratori» afferma Emanuele Caravello della Filctem Cgil.

Le uscite delle sette persone arriveranno nei prossimi giorni, una volta formalizzate le procedure, e comunque entro la fine del mese. Per effetto di queste uscite la forza lavoro della Amri di via Milano scenderà appena sotto le 100 unità. Amri (Albany molecular research) aveva rilevato lo stabilimento Euticals di Lodi nel 2016, mentre l’altro sito Euticals di Mairano a Casaletto era stato acquistato da Menarini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.