Casale, gli ex locali dell’azienda sanitaria diventeranno alloggi per i disabili
La struttura che accoglierà gli alloggi per i disabili

Casale, gli ex locali dell’azienda sanitaria diventeranno alloggi per i disabili

Al via il bando per la struttura che attualmente è di proprietà del Comune

A Casale via al bando per trasformare gli ex locali dell’Asst di via Adda, in appartamenti per disabili. Si tratta dei quattro locali trasferiti dall’Azienda socio sanitaria territoriale al Comune di Casale che ha deciso di trasformarli in residenze per disabili nel solco della legge “Dopo di noi”. Il progetto ora è in capo all’Azienda Speciale dei Servizi di Casale, ente strumentale del Comune.

È una iniziativa che si colloca all’interno del protocollo di intesa stipulato fra Comune e Asst per la valorizzazione del complesso dell’ex ospedale, e delle aree di via Fleming, angolo via Conciliazione, e di alcuni immobili di via Adda.

Nei prossimi giorni l’Azienda Speciale pubblicherà una manifestazione d’interesse per individuare soggetti del terzo settore decisi a sviluppare questo progetto, a questi soggetti poi verrà chiesto di formalizzare una proposta progettuale da valutare per poi partire il prima possibile con questa iniziativa. Lo hanno assicurato il presidente dell’Azienda Speciale Antonio Spelta e il direttore Emiliano Gaffuri nel corso del sopralluogo agli appartamenti con i referenti di Asst e i tecnici comunali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.