Cinema, musica, sport e moda: è la Mille Miglia grandi firme
La Mille Miglia torna sabato a Lodi dopo due anni

Parata di “vip” alla Mille Miglia, Lodi si prepara alla festa dei motori

Tra i nomi celebri al via della “Freccia rossa” l’attore Adrien Brody, i cantanti Piero Pelù e Alvaro Soler, il pilota Giancarlo Fisichella

Non mancheranno i “vip” alla Mille Miglia, storica kermesse per auto d’epoca, attesa sabato prossimo, 19 maggio, al pit stop nel cuore di Lodi. Il fascino della “Freccia rossa” da sempre ha conquistato anche il mondo della moda, dello show business, dell’imprenditoria. Così dalle star che si esibiranno al volante dell’edizione 2018 si contano nomi eccellenti come quello dell’attore premio Oscar Adrien brody, dei cantanti Piero Pelù e Alvaro Soler, dell’ex Miss Italia Francesca Chillemi e dei piloti Giancarlo Fisichella e Jacky Ickx, tanto per citarne alcuni.

C’è poi chi i motori ce li ha nel sangue. È il caso di Paola Biondetti, pronipote di Clemente, l’unico pilota ad aver vinto la Mille Miglia di velocità per 4 volte (1938, 1947, 1948 e 1949). Legati alla Mille Miglia storica sono anche Alessandro e Sebastiano Marzotto, imprenditori del settore vinicolo. Albert Carreras, figlio del grande tenore spagnolo Josè, Luca Missoni, figlio di Rosita e Ottavio, a capo dell’omonima maison di moda, e il principe Pieter Christian Van Oranje, membro della casa reale d’Olanda e cugino di re Guglielmo Alessandro.

L’edizione 2018, la 36ª rievocazione storica della “corsa più bella del mondo” (la gara di velocità andò in scena tra il 1927 e il 1957), vedrà al via ben 450 equipaggi, per un totale di 900 persone tra piloti e navigatori, provenienti da 34 Paesi di ogni continente. Per quanto riguarda gli equipaggi, in arrivo da 34 diversi Paesi, il numero maggiore arriva dall’Italia (30% del totale); gli olandesi si confermano al secondo posto, davanti a tedeschi e britannici.

Quest’anno ricorre inoltre il novantesimo anniversario della prima vittoria di un’Alfa Romeo e alla manifestazione, scattata mercoledì da Brescia, prenderanno parte diversi e preziosi modelli di Alfa Romeo d’epoca, come 6C 1500 SS, 6C 1750 GS, 1900 SS e 1900 Sport Spider. L’Alfa è il secondo marchio più rappresentato dell’edizione 2018 con 47 vetture iscritte, dietro a Fiat (49); seguono Jaguar con 35 e Mercedes-Benz con 33. In totale sono 73 i “brand” che sfileranno per le strade italiane durante i 4 giorni della competizione.

Sul “Cittadino” di giovedì 17 maggio una speciale guida di 36 pagine sull’evento lodigiano con l’elenco di tutti gli equipaggi e delle 450 vetture in gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.