Cappelle abbandonate al degrado, il Comune annuncia il sopralluogo
Le cappelle private del cimitero in evdente stato di degrado

Le antiche cappelle ottocentesche del cimitero cadono a pezzi

Allarme a Melegnano, il Comune prepara un sopralluogo: ma trovare i proprietari è spesso un problema

Palazzo Broletto annuncia un sopralluogo urgente al cimitero di Melegnano per verificare lo stato delle antiche cappelle gentilizie che da tempo versano in stato di abbandono, fino a trasformarsi addirittura in “parcheggio” per biciclette. Le cappelle private, una dozzina, sono sul lato destro del cimitero e versano da anni in evidenti condizioni di degrado. Risalgono alla seconda metà dell’Ottocento e sono concesse in uso perenne, tant’è che nella gran parte dei casi gli eredi dei defunti non sono rintracciabili.Per evitare crolli una decina d’anni fa il comune le aveva messe in sicurezza, ma da allora la situazione non è più cambiata.

Ad aggravare ancor di più la situazione, ci si mette pure il fatto che i lavori di consolidamento devono essere realizzati lungo l’intera campata: non possono cioè riguardare la singola cappella, ma diventa necessaria la condivisione degli eredi di tutti i defunti.

Interpellata sull’annosa questione, è intervenuta l’assessore ai lavori pubblici Maria Luisa Ravarini. «La situazione si trascina da tempo, non è certo semplice trovare una soluzione - sono state le sue parole -. Dopo le nuove segnalazioni di questi giorni, abbiamo in programma un sopralluogo da parte dei tecnici comunali». Le decisioni in merito verranno prese in base a quanto emerso dal sopralluogo e l’assessore non esclude di intervenire per una nuova messa in sicurezza salvo poi rivalersi nei confronti dei proprietari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.