Usano il cancello come scala per fare razzia nell’appartamento
La cancellata appoggiata al balcone

Staccano il cancello e lo usano come scala per compiere il furto

Colpo rocambolesco in via Tondini a Lodi: i ladri hanno agito indisturbati, nessuno si è accorto di nulla

Rocambolesco furto domenica sera in via Tondini a Lodi, nei pressi di via Cadamosto, poco dietro il comando della polizia locale. I ladri hanno preso d’assalto un appartamento al piano rialzato di una palazzina e per farlo hanno letteralmente rimosso una parte della cancellata, usandola come scala per salire sul balcone.

La battaglia tra forze dell’ordine e malviventi non ha tregua

Il fatto è avvenuto quando sulla zona era già piombato il buio, un’oscurità acuita dalla pioggia incessante che aveva spinto molti a chiudersi in casa o a transitare comunque dalla zona in modo frettoloso. Anche per questo nessuno si è accorto dei malviventi, che hanno potuto agire pressoché indisturbati. E una volta utilizzata la cancellata a guisa di scala, non hanno dovuto che sollevare la tapparella e forzare l’infisso della finestra per entrare nell’abitazione, dalla quale si sono poi dileguati indisturbati.

Quando sono rientrati, i proprietari hanno trovato la casa in completo disordine. Anche se il “bottino” è ignoto. l ladri non avrebbero toccato né il computer né altri oggetti tecnologici non li hanno toccati. Il soqquadro che si sono lasciati alle spalle lascia facilmente supporre come i malviventi abbiano frugato armadi e cassetti in cerca di denaro, gioielli e preziosi, più facili da piazzare e rivendere. Lanciato l’allarme, sono iniziate le indagini. Ma il rebus non sarà facile da risolvere; né sarà semplice acciuffare i responsabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.