Casa di riposo, le minoranze: «Un’assemblea entro giugno»
Nel consiglio in calendario per lunedì prossimo si tornerà a discutere sulla casa di riposo con due richieste presentate da “Laus Futura” e dal consigliere Sessi

Casa di riposo a Lodi Vecchio, le minoranze: «Un’assemblea entro giugno»

La richiesta di un incontro pubblico lunedì in consiglio

Si torna a discutere della casa di riposo a Lodi Vecchio e fra le prime iniziative c’è la richiesta di un’assemblea pubblica - da convocare entro il mese di giugno - per presentare il progetto preliminare e tutte le caratteristiche della nuova struttura. Da quelle ricettive, a quelle gestionali e strutturali. E poi l’istituzione di una commissione ad hoc, aperta a tutti i consiglieri, per la stesura di una convenzione sia per il rilascio del permesso di costruire sia per la gestione della stessa.

Sono queste le due richieste, formalizzate in un ordine del giorno, sottoposte alla giunta Vitale dai consiglieri di “Laus Futura” Andrea Savini, Orazio Mondello, Sergio Menin e dal consigliere indipendente Simone Sessi, un’iniziativa che riporta sotto i riflettori il progetto Rsa a Lodi Vecchio, inserita come clausola preferenziale nel bando di gara per l’alienazione di un terreno di proprietà comunale tra via Guido Rossa e via De Gasperi, con una superficie di circa 7200 metri quadrati, per un valore di 360mila euro.

L’ordine del giorno in discussione del prossimo consiglio comunale ripercorre tutti i passi fatti finora sul tema della nuova casa di riposo in città. Una questione assai sentita dalla cittadinanza sia perché ormai di lunga data sia perché di una struttura del genere se ne sente l’esigenza.

«Sono ormai decenni che i nostri concittadini aspettano la realizzazione di questa struttura, ma vengono sistematicamente illusi con promesse di progetti che poi non vengono concretizzati - affermano i promotori dell’ordine del giorno - e a fronte di tutto ciò le informazioni disponibili risultano ancora generiche». Da qui la richiesta della convocazione di un’assemblea pubblica entro giugno per presentare il progetto e la costituzione di una commissione ad hoc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.