Il centro di Lodi blindato per il comizio di Forza Nuova: nessun incidente
Le forze dell’ordine in piazza della Vittoria

Il centro di Lodi blindato per il comizio di Forza Nuova: nessun incidente

Grande schieramento di forze dell’ordine sabato per l’arrivo di Roberto Fiore in piazza della Vittoria, mentre in piazza castello si teneva un presidio antifascista

Uno schieramento di forze dell’ordine senza pari per il comizio di Roberto Fiore, leader di Forza Nuova intervenuto in comizio in piazza Vittoria ieri pomeriggio. La piazza, corso Vittorio Emanuele e piazza Castello sono state sgombrate dalle auto in sosta, e sono state schierate decine di poliziotti e carabinieri in tenuta antisommossa.

La paura della questura era legata anche alla presenza di un presidio antifascista organizzato in piazza Castello. Visti i disordini che, anche venerdì sera, si erano verificati a Bologna sempre in conseguenza di un comizio di Fiore, le forze dell’ordine sono intervenute in massa per evitare il contatto tra i due schieramenti, per evitare qualsiasi inconveniente e tutelare la sicurezza di tutti.

Il comizio di Fiore in piazza Vittoria

Il comizio di Fiore ha visto la partecipazione di una trentina di militanti di estrema destra, con bandiere di Forza Nuova e bandiere italiane, schierati nell’angolo vicino all’ingresso di corso Roma. Nel frattempo, la manifestazione in piazza Castello, che ha radunato circa duecento cittadini, si è svolta pacificamente, con una serie di letture e tanta musica.

Il presidio antifascista

Prima delle ore 16, i militanti di Forza Nuova hanno chiuso il comizio, anche il presidio antifascista si è sciolto poco dopo e la situazione è tornata alla normalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.