Muri imbrattati e rifiuti bruciati nell’ennesima notte di vandalismi
Sopra il muro degli spogliatoi del campo da calcio due imbrattato “di fresco”, sotto graffiti sulla palestra comunale

Muri imbrattati e rifiuti bruciati: allarme vandalismi a Sant’Angelo

La lista di opposizione “Voltiamo Pagina” dopo gli ultimi episodi: «Sono segnali di un problema che va affrontato»

In alcuni punti le scritte sono state cancellate più volte. Eppure ricompaiono, in spregio a qualsiasi forma di rispetto del vivere comune. Come sulle pareti degli spogliatoi del campo da calcio due, in via Forze dell’ordine. L’ultima scritta è comparsa nelle ore scorse, in nero sullo sfondo giallo della parete, in parte già diventato bianco per la cancellazione delle scritte precedenti. Poi ci sono le decine di scritte sulle pareti della palestra comunale di piazza Duca degli Abruzzi.
«Qui non si fa il processo a chi governa Sant’Angelo, il problema è che queste azioni si ripetono per mano di gruppi di vandali - argomenta sulla pagina Facebook della lista civica di opposizione “Voltiamo Pagina” il capogruppo Angelo Pozzi - : questa mattina ci hanno segnalato anche due principi di incendio al quartiere San Rocco. (...) Sono segnali di un problema che va affrontato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.