L’incitamento degli amici per il 25enne caduto al Motodromo

L’incitamento degli amici per il 25enne caduto al Motodromo

I suoi amici lo aspettano al più presto in pista. In quel circuito di Codogno dove domenica pomeriggio il 25enne di Maleo è caduto, rompendosi la clavicola. «Lo abbiamo sentito al telefono – racconta un amico -, la caduta gli ha procurato la rottura della clavicola, senza altre conseguenze però, ed è già tornato a casa». Nella sua Maleo, con la famiglia.

L’incidente avvenuto durante il Trofeo Vespa Parmakit Challenger infatti aveva fatto temere il peggio. E all’impianto Moto Evoluzioni di via Croce rossa era arrivato anche l’elisoccorso. Oltre ai carabinieri della Compagnia di Codogno e all’ambulanza che già si trovava sul posto per presidiare la gara che per K.F., il malerino classe 1992, si è conclusa prima del previsto. Trasportato in elicottero all’ospedale San Matteo di Pavia, è stato dimesso nella tarda serata di domenica. Al momento della caduta, il ragazzo indossava tutte le protezioni, casco compreso: così l’impatto è stato meno grave del previsto. Il trofeo, dopo una doverosa interruzione, è però proseguito e al termine della gara gli amici del Trofeo Parmakit hanno voluto dedicare al 25enne malerino un cartello: “Torna presto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.