Codogno, rivoluzione per il parcheggio a pagamento

Codogno, rivoluzione per il parcheggio a pagamento

Via a gennaio la rivoluzione della sosta sulle strisce blu. L’amministrazione lavora al nuovo appalto, si va verso il concetto di smart city, con la sostituzione di tutti i parcometri, pagamento in Pos e carte di credito, totem informativi e app per smartphone, magari arrivando a differenziare la tariffa di sosta. E spunta anche l’ipotesi di un affidamento in house ad Asm. La giunta lunedì ha deliberato la proroga del contratto con la ditta Parking Graf. In scadenza il 12 settembre, la società proseguirà a gestire la sosta sulle strisce blu fino al 31 dicembre, in modo da potere preparare e mettere in esecuzione la nuova gara d’appalto, probabilmente triennale. Diverse le novità allo studio, nell’ottica della smart city, una città in grado di dare più servizi e più digitalizzazione ai cittadini. Di certo saranno tolti tutti i vecchi parcometri e saranno posati una quindicina di nuovi apparecchi, in grado di funzionare anche con carte di credito e Pos per incentivare i pagamenti senza moneta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.