A due mesi dal voto nessuno rimuove i cartelli elettorali

A due mesi dal voto nessuno rimuove i cartelli elettorali

Alcuni sono in perfetto stato. Altri sono solo parzialmente staccati, oppure completamente ridotti a brandelli. Sta di fatto che le facce sorridenti degli ex candidati sindaci per palazzo Broletto spuntano tuttora dai pannelli elettorali collocato in vari punti della città. Da Carlo Gendarini a Giuliana Cominetti, da Stefano Caserini a Massimo Casiraghi, da Luca Scotti e da Lorenzo Maggi alla vincitrice Sara Casanova, ognuno se ne sta lì con i propri slogan e i propri simboli. Solo in alcuni punti sono stati rimossi, mentre in viale Italia a San Bernardo e in via Defendente alla Maddalena sono rimasti, a quasi due mesi dall’elezione della nuova giunta. In città c’è chi ha iniziato a chiedersi quando verranno finalmente tolti, o se resteranno lì anche nei prossimi mesi, fino a quando non saranno completamente distrutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.