Sversamento nel Brembiolo fa strage di pesci

Sversamento nel Brembiolo fa strage di pesci

Strage di pesci nel colatore Brembiolo. Sono diversi quintali le carpe, tinche, i cavedani, balbi, scardole e siluri rimasti uccisi dallo sversamento di liquami che nella mattinata di giovedì 16 marzo ha colorato di marrone le acque del colatore riempiendole di schiuma. La polizia provinciale che ha condotto le indagini è riuscita a risalire all’origine della moria, la rottura accidentale di una tubazione per lo spargimento dei reflui zootecnici avvenuta durante la notte a cascina Santa Rosa di Ossago. Il proprietario è stato denunciato a piede libero per scorretto utilizzo di liquami zootecnici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.