Il Pd lombardo difende Lorenzano

Il Pd lombardo difende Lorenzano

Nessun “soggiorno climatico ligure” per il Pd a San Giuliano e Peschiera. I vertici metropolitani e regionali del partito salvano l’esperienza amministrativa di Alessandro Lorenzano e Luca Zambon, scacciano le cassandre e predicano un’unità difficile. Stare uniti, a costo di mordere il freno, fino al momento giusto per contarsi e fare i conti. Che per San Giuliano cadrà fra un anno, e a Peschiera molto più in là. Alessandro Alfieri, segretario regionale Pd e Pietro Bussolati, collega alla città metropolitana, non vedono e non vogliono l’inizio della fine del “renzismo” qui. Cioè a Milano, che voterà anche lei fra un anno, osservata speciale. Pietro Bussolati riassume anche il punto di vista di Alfieri che si limita ad annotare: «Per il Pd parla una voce sola, quella del metropolitano». Su Lorenzano in particolare Bussolati spiega: «Lorenzano ha amministrato bene, ha retto più di quattro anni facendo scelte importanti anche se, mi rendo conto, non sempre popolari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.